Torta di Rose o Brioche

Categories:dolci lievitati
Tags:
Rosalba Fucciolo

La torta di Rose, 

quella morbida, soffice e profumata
di mele e di cannella quella che profuma di nonna.

o brioche cu u zuccaro la ricetta dell’impasto e’ lo stesso. 

 







INGREDIENTI:
g 300 farina manitoba
g 250 farina 00
g 75 zucchero
g 5 sale
g 75 di strutto
g 20 di lievito di birra
170 ml d’acqua
170 ml di latte

PROCEDIMENTO:


Fare un impasto con gli ingredienti indicati, lo strutto alla fine.
Porre a lievitare per un’ora e mezza in luogo tiepido, e comunque fino al raddoppio. Sgonfiare un poco l’impasto, fare le pieghe del secondo tipo e lasciar ripossare circa 15/20 minuti.
Quindi formare le brioche a forma di treccine oppure tonde senza rilavorare eccessivamente l’impasto.Allinearli man mano distanziati sulla placca del forno foderata di cartaforno, pennellarli con una miscela di latte e acqua e lasciarli lievitare fino al raddoppio. In estate bastano circa 40 minuti, in inverno ci vorrà anche più di un’ora. Pennellarli di nuovo con la miscela di latte e acqua e cuocere in forno a 180/190° circa finchè non saranno belli dorati.Non appena sfornati si spennellano di nuovo e subito si spolverano con abbondante zucchero semolato.
(Io appena sfornate pennello/lucido con uno sciroppo di 50 ml di acqua e 50gr di zucchero fatto bollire per qualche minuto, quindi poi spolvero di zucchero semolato)
Dunque per la torta di rose, ho proceduto all’impasto e fatto lievitare una prima volta, nel frattempo ho preparato la farcia con :
4/5 mele
succo di limone
una noce di burro
3 cucchiai di zucchero di canna
3 cucchiai di zucchero semolato
una manciata di nocciole tritate(o pinoli)
cannella
poca acqua
Ho fatto sciogliere il burro con lo zucchero(semolato e di canna) ho aggiunto poca acqua e le mele a pezzetti sottili quindi il succo di limone ho fatto appassire, poi ho spento e fatto raffreddare.
Nel frattempo quando la pasta ha raddoppiato l’ho presa, sgonfiata e fatto le pieghe, quindi ho steso in un rettangolo e spalmato sopra la farcia, ho fatto un rotolo e tagliato a fette di 1,5/2 cm ho messo in una teglia con cartaforno posizionando le fette distanti un paio di cm tra loro.
Ho spennellato di latte e messo a lievitare, quando la teglia era bella piena, quindi al raddoppio, ho pennellato ancora di latte e infornato a 180° per una ventina di minuti circa, quando la torta era bella dorata.
Appena sfornata ho pennellato con lo sciroppo di zucchero fatto con 50 ml di acqua e 50 gr di zucchero bolliti, quindi ho spolverato con poco zucchero semolato.

Lascia un commento

Name*
Email*
Url
Your message*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>