Le Macarons

Rosalba Fucciolo

Le Macarons

quelli

francesi per intenderci




3 albumi (circa 110 gr) 225 gr di zucchero al velo 125 gr di farina di mandorle 30 gr di zucchero semolato
Setacciare la farina con lo zucchero al velo Montare gli albumi , eventualmente aggiungere un po’ di succo di limone oppure di sale, a metà lavorazione aggiungere un cucchiaio di zucchero e poi pian piano la restante parte fino ad ottenere una montatura soda e lucida. Montare gli albumi molto molto bene per parecchi minuti. (Solo dopo cio’ aggiungere le polveri) Aggiungere pian piano le polveri nei bianchi e rimescolare con una spatola dall’alto verso il basso raccogliendo anche il composto dalle pareti.L’impasto deve risultare liscio, brillante e formare un nastro ricadendo sulla massa. Questo è il punto determinante. Mettere l’impasto in una sac à poche e depositare dei piccoli mucchietti su un foglio di carta da forno.I macarons tenderanno a stendersi durante il periodo di croutage, per cui tenetene conto per le dimensioni. Far asciugare per non meno di un’ora. Adagiate la placca sopra altre due identiche e infornate a 145°C per 13 minuti. Sfornate i macarons, spruzzate dell’acqua al di sotto del foglio e quindi staccate i dolcetti.Girateli e fateli asciugare. Incollare i macarons a due a due con la crema prescelta.

Per quelli al cioccolato

Macarons al cioccolato 3 albumi (circa 110 gr) 210 gr di zucchero al velo 125 gr di farina di mandorle 15 gr di cacao in polvere 30 gr di zucchero semolato alcune gocce di colorante bruno oppure rossoConsigli:

1)Setacciare la farina di mandorle
2) Anche se comprate la farina di mandorle gia’ pronta passatela sempre nel mixer insieme allo zucchero.
3) prima di mettere la farina di mandorle nel mixer tenetela per almeno un’ora nel frezeer, in questo modo non caccera’ olio mentre la frullate.
4) E’ preferibile disegnare sulla cartaforno dei cerchietti di 2 cm di diametro, almeno all’inizio se non si e’ pratici.
5) il colore va aggiunto mentre si montano gli albumi e mai dopo.
6) la cottura io l’ho fatta mettendo la placca del forno poi un foglio di silikone e poi la cartaforno
7) Si possono conservare congelandoli

Lascia un commento

Name*
Email*
Url
Your message*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>